Home Personale 10 mln: è la somma chiesta al Tar dai dirigenti della toscana

10 mln: è la somma chiesta al Tar dai dirigenti della toscana

CONDIVIDI

In pratica, 230 mila euro per ogni Dirigente scolastico: è quanto si legge tra le pagine dell’Agenzia Aska che riporta una nota della Cgil Toscana che ricorda che il concorso per dirigenti scolastici del 2011 è stato compromesso da una serie di ricorsi e vertenze passate attraverso il Tar regionale e il Consiglio di Stato. Attualmente, in esecuzione della sentenza del Consiglio di Stato, si sta procedendo alla rinnovazione del concorso.

 

{loadposition corso-ds}

 

Icotea

“Da quasi tre anni – spiega Alessandro Rapezzi, segretario generale Flc Cgil Toscana – oltre 100 dirigenti scolastici stanno svolgendo la propria funzione nelle scuole: per questo avevamo chiesto come sindacato una soluzione tecnica specifica, che potesse dare una risposta a tutte le esigenze in campo. La sentenza del Consiglio di Stato non ha messo in discussione il merito del concorso, ma ha individuato una illegittimità nella nomina della commissione: da ciò potrebbe derivare un danno a queste persone che il legale Flc ha individuato in 230 mila euro ciascuno. Ecco perché si superano i 10 milioni di euro solo per le 44 persone che l’hanno