Home Attualità 100 alla maturità, parla Houda: non so cosa farò da grande, ma...

100 alla maturità, parla Houda: non so cosa farò da grande, ma voglio andare all’Università

CONDIVIDI
webaccademia 2020

E’ partita la nuova edizione di 100 alla maturitàl’iniziativa della Tecnica della Scuola dedicata agli studenti che hanno superato con 100 centesimi l’Esame di Stato.

Abbiamo parlato con una neo centista, Houda Mezrane, che ha frequentato lIstituto Tecnico “Carlo Cattaneo” a San Miniato, in provincia di Pisa.

Come ti sei trovata a scuola? Che rapporto hai avuto con prof e compagni?

ICOTEA_19_dentro articolo

Ho frequentato l’Istituto Tecnico Carlo Cattaneo a San Miniato, una scuola in cui mi sono trovata molto bene e da cui mi allontano a malincuore (potessi farei altri 5 anni solo per avere la possibilità di rivivere tutto quello che mi è successo in quella scuola). Come in tutti gli istituti ci sono professori che ti rimangono più simpatici ed altri un po meno, ma in fin dei conti posso dire che sono tutti preparati e con cui ho avuto un buon rapporto durante tutti gli anni.

Cosa fai nel tempo libero e sei hai coltivato delle passioni durante il periodo scolastico?

Durante il tempo libero trascorro il tempo con gli amici e, sebbene saltuariamente, mi dedico all’attività fisica. Durante il periodo scolastico ho coltivato la passione che ho per la chimica, la materia principale del mio indirizzo, e che ho imparato a scoprire e capire negli anni. Grazie alle attività scolastiche e ai pomeriggi passati a scuola con il nostro assistente di laboratorio posso dire che forse, il risultato che ho ottenuto, lo devi anche a questo.

Quali sono le tue ambizioni per il futuro. Università o lavoro?

Adesso che ho finito gli esami, sto cercando di capire la facoltà che fa per me. Quindi posso dire che mi indirizzerò più verso un percorso universitario invece che lavorativo.

Italia o estero per la tua formazione?

Se ne avessi la possibilità, vorrei andare all’estero per completare la mia formazione, per aprire così più possibilità per la mia futura carriera lavorativa.

Cosa vorresti fare da grande?

Questa è una domanda a cui il 70% dei ragazzi maturi non sanno rispondere, e lo ammetto io sono una tra queste! Ancora non lo so: forse lavorare in un laboratorio d’analisi o perché no in un laboratorio di ricerca, o forse a dirigere un impianto industriale, o addirittura fare la professoressa di chimica in un istituto tecnico come quello che ho frequentato io.. Le possibilità sono tante, adesso devo pensare a quale scegliere!

Preparazione concorso ordinario inglese