Home Alunni 100 giorni alla maturità, a Pisa il ‘rito della lucertola’

100 giorni alla maturità, a Pisa il ‘rito della lucertola’

CONDIVIDI
  • Credion

Il rituale dei 100 giorni dall’esame di maturità ha mille sfaccettature. Ne ricordiamo uno per tutte: il tradizionale ‘rito della lucertola’.

Lo hanno vissuto, il 14 marzo, migliaia di studenti provenienti da tutta la Toscana, ma anche da La Spezia, che hanno gremito piazza dei Miracoli a Pisa per il tradizionale portafortuna celebrato da chi frequenta l’ultimo anno delle scuole superiori.

Icotea

Il rito, raccontano le agenzie, consiste nello sfiorare la lucertola in bronzo posta su uno dei portoni del Duomo e che da qualche anno è transennata proprio per evitare danni in seguito all”assedio’ studentesco.

 

{loadposition bonus_1}

 

Le guardie dell’Opera primaziale pisana hanno vigilato con discrezione che il ‘rito pagano’ si svolgesse senza eccessi né danni per il patrimonio monumentale della piazza più celebre al mondo.

Affari d’oro anche per i bancarellai che quest’anno hanno avuto l’idea di ‘griffare’ l’evento con una t-shirt bianca sulla quale campeggia la scritta ‘100 giorni all’esame’ venduta a 5 euro a migliaia di partecipanti.

Nell’occasione, centinaia di studenti hanno anche ricordato silenziosamente per alcuni minuti Florian Gregor Schmidt, il diciannovenne trovato morto la scorsa settimana, proprio nel luogo alle spalle del Battistero dove era stato trovato il suo cadavere. Le sue ultime parole alla madre erano state: “Mamma stasera non torno a casa, ma non preoccuparti dormo dal mio amico. Ci vediamo domani”.

 

{loadposition facebook}