Home Attualità Il 14 marzo in molte scuole è il giorno matematico del Π

Il 14 marzo in molte scuole è il giorno matematico del Π

CONDIVIDI

Il numero π è un numero “irrazionale trascendente”. Questo numero ha sempre incuriosito e continua a incuriosire i matematici di tutti i periodi storici. Domani in molte scuole italiane si celebra il giorno del Pi-greco day.

IL MIUR ORGANIZZA LE GARE DEL PI-GRECO

Il Ministero dell’Istruzione organizzerà per domani 14 marzo (la data nei paesi anglosassoni evoca il 3,14 ovvero le prime cifre del Pi-Greco) una grande sfida in diretta streaming con centinaia di scuole che gareggeranno risolvendo vari tipi di problemi matematici. Inoltre il Miur ha previsto per le scuole, nella giornata di domani, la presentazione del film scientifico ‘La direzione del tempo”.

In mezzo alla notizia

Nell’anno scolastico 2016/2017, il giorno 26 aprile 2017, è stata premiata a Roma, come squadra vincente del Pi-greco day 2017, che si è classificata al 1°posto per la categoria scuole superiori, la squadra del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria.   Gli studenti che hanno composto la squadra del succitato liceo calabrese sono stati: Matteo Bilardi, Mirko Crucitti, Simone Manti e Simone Minicuci

IL PI-GRECO NUMERO IRRAZIONALE TRASCENDENTE

Il Pi-greco è una costante matematica, indicata con la lettera greca , tale numero come pure il numero “e” di Eulero (per noi italiani noto come numero di Nepero), è un numero irrazionale trascendente. Il numero  π non è un numero algebrico, infatti non esistono polinomi con coefficienti razionali di cui π è radice.

Nella geometria piana π viene definito come il rapporto tra la lunghezza della circonferenza e quella del suo diametro, o anche come l’area di un cerchio di raggio 1.

Il π è conosciuto anche come costante di Archimede e costante di Ludolph. Il π non è una costante fisica o naturale, ma una costante matematica definita in modo astratto, indipendente da misure di carattere fisico.

Archimede elaborò un metodo con cui è possibile ottenere approssimazioni comunque buone di π e lo usò per dimostrare che è un numero compreso tra 223/71 e 22/7.

CONDIVIDI