Home Personale 27a edizione dei Giochi matematici: le semifinali online prorogate al 6 giugno

27a edizione dei Giochi matematici: le semifinali online prorogate al 6 giugno

CONDIVIDI
webaccademia 2020

A marzo, come è noto, si sarebbero dovute svolgere le Semifinali dei “Campionati Internazionali di Giochi Matematici”,organizzate ogni anno dal centro Pristem dell’università Bocconi di Milano, ma che sono state rinviate per i problemi di sicurezza dovuti alla emergenza sanitaria.

Un rinvio che ora si effettua online

Solo un rinvio che però, a causa del  propagarsi del contagio e del lockdown generale che ne è seguito, è arrivato fino a maggio, ma che non è stato affatto dimenticato, tant’è che per la prima volta anche questo appuntamento, come sta accadendo  con la didattica a distanza, per la prima volta sarà effettuato online.

Fra l’altro, onde capire l’importanza che ha questo appuntamento coi numeri,  per aderire le scuole hanno tempo fino al 15 maggio, mentre contestualmente sul sito della Bocconi di Milano, dal 9 marzo al 3 aprile sono stati messi  online tre esercizi ogni giorno per consentire alle migliaia di iscritti ai campionati di continuare ad allenarsi.

ICOTEA_19_dentro articolo

La matematica ostica per molti alunni

In ogni caso queste olimpiadi di matematica hanno pure lo scopo di dirimere la tradizionale diffidenza degli alunni verso una materia straordinaria, ma a molti alunni indigesta, fino ad arrivare alla  partecipazione, alle varie edizioni del  2019, al rilevante numero di 800 studenti, dalle medie fino all’università, grazie a un approccio fresco e accattivante degli esercizi che si avvicina più a un quiz, abbordabile anche per chi non è un «secchione» e non ama troppo spaccarsi la testa.

«Dobbiamo cercare, nelle difficoltà che tutti stiamo vivendo, di non disperdere il patrimonio di interesse e di passione che i ragazzi ci hanno trasmesso in questi anni e di non darla vinta al virus» ha spiegato il direttore del Centro Pristem, annunciando la versione on line dei giochi.

D’altra parte, commentano i matematici, anche la medicina è matematica e i ragazzi l’hanno capito, come ricordano i media e come le statistiche hanno rappresentato.

Preparazione concorso ordinario inglese