Home Sicurezza ed edilizia scolastica 76,8 milioni per edilizia scolastica alla Sicilia

76,8 milioni per edilizia scolastica alla Sicilia

CONDIVIDI

Finanziati 88 interventi a favore dell’edilizia scolastica siciliana, grazie alla Regione Siciliana, che ha estrapolato dal piano triennale 2015-2017 interventi privi di copertura finanziaria. Le risorse sono state stanziate dalla Legge di bilancio nazionale per il 2017 con i finanziamenti del MIUR.

I 76,8 milioni di euro serviranno per adeguamento sismico e nuove costruzioni le priorità, seguiti da interventi finalizzati all’ottenimento del certificato di agibilità delle strutture, di messa in sicurezza e per l’adeguamento alla normativa antincendio.

Icotea

La ripartizione per comune

Ai Comuni della provincia di Messina andranno 20 milioni di euro, circa 17 milioni invece per le provincie di Agrigento e Palermo, 8 milioni alla provincia di Catania, 5 milioni a quella di Enna, circa 2 milioni ai Comuni del nisseno, mentre 1.5 milioni di euro agli Istituti delle provincie di Siracusa e Trapani.

E intanto arriva anche la comunicazione dell’affidamento dei premi relativi al concorso di idee “Scuola Innovativa” bandito dal MIUR, per progetti dedicati alle scuole, innovativi dal punto di vista architettonico, energetico, tecnologico, impiantistico, di sicurezza strutturale e antisismica.