Home Alunni A Caserta liceo vince l’Erasmus+ e inizia gli scambi con le migliori...

A Caserta liceo vince l’Erasmus+ e inizia gli scambi con le migliori scuole europee

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il liceo Manzoni di Caserta è stato selezionato tra migliaia di candidature avanzate dalle scuole di tutta Italia dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire per il progetto “roBOT.

“Il Manzoni entra in rete con altre autorevoli scuole europee – ha dichiarato Emma Abbate, docente, supervisor, coordinatrice del progetto Erasmus + – Grazie ad Erasmus plus i nostri docenti avranno un’opportunità eccezionale di crescita professionale, mentre ai nostri alunni sarà offerta un’esperienza unica che consentirà il confronto con partner europei d’eccellenza”.

ICOTEA_19_dentro articolo

Diciotto le mobilità professionali previste tra formazioni e job shadowing presso prestigiosi istituti europei, per poi ospitare a Caserta presso il Manzoni, docenti provenienti dalle più prestigiose sedi internazionali. Obiettivo della innovativa e prestigiosa azione posta in essere dal liceo Manzoni con la Dirigenza Vairo ed il suo staff, è quello di potenziare la qualità dell’offerta formativa della scuola puntando anche alla qualificazione del personale scolastico e al coinvolgimento di alunni, genitori ed istituzioni sul territorio.

“Ancora una volta il merito, la professionalità dei nostri docenti vince mete inaspettate. – ha dichiarato la Dirigente Adele Vairo – Sono orgogliosa dei miei docenti e dei miei ragazzi. Sono sicura che in rete europea, l’intera comunità del Manzoni ed il nostro territorio raccoglieranno interessanti frutti formativi”.

La prima delle tre azioni chiave in cui si articola il progetto è “Classi Tablet” per innovare la didattica attraverso l’acquisizione di nuove metodologie volte a stimolare l’apprendimento tramite i tablet.

Prima docente individuata dal liceo Manzoni per il progetto partito il 1° settembre e che durerà fino al 30 agosto 2016, è stata la prof.ssa Angela Calandra, matematica, rientrata da pochi giorni dall’università di Graz in Austria, dove ha seguito il corso “Introduction to iPads in Maths Teaching at High Schools”. Entusiasta per l’esperienza, si appresterà ora a disseminare quanto appreso fra i colleghi manzoniani ed i suoi alunni. Seguiranno le azioni “Classi Bilingue” e “Classi Open”, processi già allo studio del liceo Manzoni che detiene un prestigioso indirizzo ESABAC ed il nuovissimo Cambridge Assessment che ha di recente accreditato il Manzoni come Liceo Cambridge Internazionale.

Con “Classi Open”, invece, il Manzoni continua ad accreditarsi anche come polo della didattica inclusiva essendo già Cts, centro territoriale di supporto.

Questa consistente propulsione allo studio sarà disseminata dai docenti alla didattica quotidiana a vantaggio dei propri alunni.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese