Home Alunni A Milano “Scuole Aperte” come luogo di inclusione

A Milano “Scuole Aperte” come luogo di inclusione

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il Comune di Milano ha pubblicato il bando “Scuole Aperte” che intende ampliare l’orario di apertura delle scuole in modo che siano a disposizione del Territorio nel quale sono inserite.


Il bando “Scuole Aperte” prevede la selezione dei soggetti idonei alla realizzazione delle azioni previste nel progetto istituzionale del VI Piano Infanzia e Adolescenza ex Legge 285/97.
Attraverso attività rivolte non solo agli studenti, ma anche ai bambini e agli adolescenti del territorio, il progetto vuole rispondere a bisogni reali affinché siano luogo di inclusione e di superamento di qualsiasi discriminazione con particolare attenzione al tema della disabilità.
A tal proposito si ricorda che
la Legge 285/97 “Disposizioni per la promozione di diritti e di opportunità per l’infanzia e l’adolescenza” ha aperto un nuovo approccio nelle politiche socio-educative in Italia, superando la tradizionale ottica assistenzialistica nei confronti dei minori.
Essa ha creato le condizioni operative per promuovere i diritti e le opportunità dei bambini e degli adolescenti, attuando concretamente i princìpi della
Convenzione ONU per l’Infanzia, ratificati in Italia con la legge 176/91.

ICOTEA_19_dentro articolo

 

Preparazione concorso ordinario inglese