Home Generale A Rimini sit-in piazza per le telecamere nelle scuole

A Rimini sit-in piazza per le telecamere nelle scuole

CONDIVIDI

Resta alta a Rimini l’eco della vicenda della maestra ai domiciliari per maltrattamenti sui bambini di una scuola materna comunale, già sospesa nel 2010 per analogo motivo.

Nei prossimi giorni,  su iniziativa partita da alcuni genitori, è previsto un sit-in in  piazza Cavour per chiedere  “tutela e sicurezza negli asili/scuole. Telecamere e controlli continui. Informazioni periodiche ai genitori. Forte e continuo supporto alle insegnanti che con amore e dedizione fanno bene il loro lavoro”.

Icotea

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

Ai partecipanti l’invito è di presentarsi con una maglietta bianca con scritto “difendiamo il futuro dei bambini” e un palloncino bianco.

Intanto è partita anche una raccolta di firme, sostenuta in particolare da un gruppo di mamme di Rimini su Facebookper una petizione con l’obiettivo di chiedere l’introduzione delle telecamere nelle scuole.

L’iniziativa si starebbe estendendo in altri luoghi.