Home Sicurezza ed edilizia scolastica A scuola se manca la sicurezza non avviene l’accensione della caldaia

A scuola se manca la sicurezza non avviene l’accensione della caldaia

CONDIVIDI

In una scuola di Quartu (provincia di Cagliari) la mancata attivazione della caldaia ha provocato uno strascico di polemiche.

A tal riguardo la verità del Comune è la seguente: “Non è stata colpa di un guasto. La caldaia effettivamente non era in funzione e i ragazzi sono stati costretti a organizzarsi di conseguenza. Tuttavia non è assolutamente vero che il problema sia stato un guasto all’impianto, che infatti è funzionante e che è già stato attivato nella mattinata di oggi. La situazione è derivata da una scelta mirata volta a garantire prima di tutto la sicurezza. Le caldaie delle scuole cittadine, infatti, sono tutte in capo ad una ditta che garantisce la certificazione, la messa in sicurezza e anche l’accensione. Nel momento in cui manca la sicurezza non avviene neanche l’accensione. E questo è ciò che è accaduto nella scuola. Se succedesse qualcosa in una caldaia il primo responsabile sarebbe appunto la ditta che nel caso specifico si è opposta all’avvio a causa di una infiltrazione d’acqua nel vano caldaia in questione, che avrebbe potuto comportare situazioni di pericolo.”

CONDIVIDI