Home Archivio storico 1998-2013 Generico A scuola sul web

A scuola sul web

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Rientrano tra le cosiddette “buone pratiche” le iniziative che parecchie scuole italiane hanno preso di organizzare il sito web del proprio istituto come un vero e proprio portale, ossia come un sito che, andando al di là delle informazioni riguardanti l’istituto, apre a una pluralità di rubriche, servizi, informazioni legislative e normative, contenuti didattici. Nelle migliori realizzazioni tali siti danno spazio anche a veri e propri dibattiti e diversità di opinioni riguardo alle problematiche di maggiore attualità o urgenza della nostra scuola. È il caso del portale del Circolo Didattico di Pavone Canavese, piccolo centro in provincia di Torino, presente sul web all’indirizzo http://www.pavonerisorse.to.it.

Il sito nasce fondamentalmente come supplemento a “Tuttodapensare”, una testata scolastica realizzata su supporto cartaceo e finalizzata alla diffusione della cultura ambientalistica e in particolare alla trattazione del tema del riciclaggio dei rifiuti. In realtà l’iniziativa web supera abbondantemente i limiti del supplemento, ed è finita col diventare un rilevante punto di riferimento per l’informazione e il dibattito didattico. Il sito si caratterizza per una grafica parecchio curata e allo stesso tempo razionale, che evita accuratamente il “doppiaggio” sul web dei sistemi informativi su carta, e offre la possibilità di svolgere una “navigazione” ordinata e per campi di indagine senza sconfinare casualmente in contenuti di scarso rilievo. Si distingue in particolare la rubrica “Indice”, ove sono elencati i titoli “cliccabili” di rilevanti contributi a disparate problematiche scolastiche, che vanno da quella della conduzione delle classi e della disciplina a questioni “minime” come quella riguardante il presepe a scuola. La rubrica “In evidenza”, invece, ubbidendo proprio a criteri di navigazione razionale, pone in primo piano sia le rubriche che sono state aggiornate di recente (si vedano, per esempio, i “Consigli per le letture” o “E-learning, piattaforme per l’educazione a distanza), sia gli interventi di maggiore attualità. Uno spazio a sé stante è poi dedicato all’”Autonomia”, con interventi che rappresentano sia le diverse idee al proposito, sia informazioni di carattere operativo e pratico. Non manca neppure una rubrichetta specificamente critica nei confronti dell’attuale politica scolastica, non a caso intitolata   “Sassolini”

ICOTEA_19_dentro articolo
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese