Home Archivio storico 1998-2013 Generico Abilitazioni farmacisti

Abilitazioni farmacisti

CONDIVIDI
  • GUERINI


La sessione straordinaria, indetta per il prossimo mese di ottobre, è riservata ai laureati in farmacia con percorso formativo quadriennale che abbiano iniziato la propria formazione anteriormente al 1° novembre 1993.

L’istanza di ammissione deve essere presentata (o spedita tramite raccomandata con ricevuta di ritorno) entro il 3 ottobre 2003 presso la Segreteria dell’Università o dell’Istituto di istruzione universitaria presso cui i candidati intendono sostenere gli esami (le sedi sono riportate nella tabella allegata all’ordinanza del Miur, pubblicata sulla G.U. n. 68 – 4° Serie speciale – del 2/9/2003).

La domanda, da produrre in carta semplice e in una sola delle sedi elencate, deve essere corredata dai seguenti documenti: diploma di laurea  (o certificato sostitutivo oppure anche, sotto la propria responsabilità, dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.p.r. n. 445/2000); ricevuta dell’avvenuto versamento della tassa  di ammissione agli esami (euro 49,58, salvo adeguamenti).

Inoltre, occorre allegare la ricevuta del versamento del contributo, stabilito da ogni singola Università, che i candidati devono inoltrare all’economato dell’Ateneo.

Per coloro che nella domanda dichiarano di aver conseguito il titolo di laurea nella stessa sede in cui chiedono di sostenere gli esami di Stato per l’abilitazione della professione di farmacista, la documentazione relativa al conseguimento del titolo accademico è inserita nel fascicolo del candidato a cura degli uffici dell’Università o dell’Istituto di istruzione universitaria competente.

Alla sessione possono presentarsi coloro che hanno conseguito il titolo accademico richiesto entro il termine fissato dai rettori dei singoli Atenei in relazione alle date stabilite per le sedute di laurea.

L’inizio della sessione straordinaria degli esami di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di farmacista è fissato, in tutte le sedi, per il prossimo 16 ottobre. Le prove successive si svolgeranno in base al calendario delle singole sedi determinato dai presidenti delle commissioni esaminatrici.