Home Archivio storico 1998-2013 Generico Al via “Valore vacanza”: c’è tempo fino al 6 aprile

Al via “Valore vacanza”: c’è tempo fino al 6 aprile

CONDIVIDI
  • Credion
Il termine per presentare la domanda è il 6 aprile e quattro sono i benefici per i quali si può concorrere, diversificati per fasce d’età e, al loro interno, ulteriormente diversificati per destinazione di viaggio, finalità educativa e lingua di studio.
Sono previsti ben 42.000 posti così suddivisi:
– Italia Junior, vacanze a tema sportivo, ricreativo e culturale, in Italia, presso strutture marine e montane in favore di 5.000 giovani nati tra il 1° gennaio 1999 e il 31 dicembre 2003;
– Italia Senior, vacanze a tema educativo, sportivo, ricreativo e culturale, in Italia, in favore di10.000 giovani nati tra il 1° gennaio 1997 e il 31 dicembre 1998;
– Europa Junior, soggiorni all’estero per lo studio delle lingue straniere, presso college, università e strutture turistiche per giovani nati tra il 1° gennaio 1995 e il 31 dicembre 1996;
– Europa Senior, soggiorni all’estero per lo studio delle lingue straniere, presso college, università e strutture turistiche per giovani nati tra il 1° settembre 1992 e il 31 dicembre 1994.
Sono equiparati ai figli i giovani regolarmente affidati e i nipoti minori con comprovata vivenza a carico di ascendente diretto, mentre sono equiparati agli orfani i figli degli iscritti dispensati dal servizio per infermità che comporti assoluta e permanente inabilità a proficuo lavoro.
In favore dei giovani disabili, la fascia Europa Senior è, inoltre, ampliata di due annualità, mentre, su richiesta motivata, sarà anche possibile, per tutti i benefici, inserire i medesimi giovani nei settori inferiori per ordine anagrafico.
Sono, invece, esclusi dalla possibilità di partecipare al concorso i minori che negli anni precedenti siano stati rimpatriati anticipatamente per motivi disciplinari.
Le domande, redatte su apposito modello, da ritirare presso gli Uffici Provinciali Inpdap o da stampare dal sito dell’Istituto (www.inpdap.gov.it) nelle sezioni “Valore vacanza” e “Modulistica”, devono essere sottoscritte dall’iscritto o pensionato e, in caso di giovane orfano, dal genitore superstite o dal tutore.
Oltre ai quattro differenti tipi di soggiorno, un’ulteriore novità di quest’anno è la possibilità di seguire il percorso che segue la domanda di partecipazione, utilizzando la procedura ospitata nelle pagine di “Domanda e graduatoria”, il cui accesso sarà presumibilmente attivo agli inizi di maggio, mentre entro la prima metà dello stesso mese sarà possibile conoscere l’esito del concorso e tra la fine di maggio e gli inizi di giugno saranno resi noti i turni di partenza e la struttura residenziale assegnata. 
Le prime partenze avverranno tra la fine di giugno e gli inizi di luglio prossimi.