Home Personale And: “Dirigenti scolastici. No a un nuovo bando di concorso”

And: “Dirigenti scolastici. No a un nuovo bando di concorso”

CONDIVIDI
  • Credion

 

In una nota inviata al presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi, al Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini e a quello della Pubblica amministrazione, Marianna Madia, l’Associazione Nazionale Docenti chiede di bloccare la procedura di un nuovo bando di concorso per dirigenti scolastici.

Nella nota è scritto: “Da più parti è annunciata la prossima pubblicazione di un bando per la selezione di nuovi dirigenti scolastici. Al riguardo, per come abbiamo in più occasioni evidenziato, è prioritario ripensare profondamente il ruolo e la funzione del capo di istituto e il sistema di governo della scuola, prima ancora di procedere all’assunzioni di nuovi dirigenti scolastici.

Icotea

Da tempo sosteniamo, infatti, che il capo di istituto, cosi come avviene per le università e i conservatori, deve essere eletto dalla comunità professionale che opera nella scuola e che la nomina deve essere a tempo. Cosi come abbiamo sempre sostenuto di abbandonare la prassi di riforme buttate sulla scuola in spregio a quelle che sono le legittime aspettative di chi vi opera e degli interessi generali del Paese, tutti convergenti verso una buona scuola impegnata a formare l’uomo e il cittadino.

Per tali motivi, nelle more di una riforma del profilo giuridico del capo di istituto e del sistema di governo delle scuole, Vogliano considerare l’opportunità di non procedere ad alcuna selezione per nuovi dirigenti scolastici.”