Home Attualità Arance calabresi della salute vendute nelle scuole

Arance calabresi della salute vendute nelle scuole

CONDIVIDI

Quest’anno saranno calabresi e le arance della salute che saranno vendute nelle scuole e nelle piazze italiane nel prossimo week end. Coldiretti Calabria e la sezione regionale dell’Airc (Associazione italiana per la ricerca sul cancro) si sono messe insieme per concretizzare un’iniziativa che vuole lanciare un messaggio non solo ai calabresi ma a tutta la nazione. Per aiutare la ricerca sul cancro, valorizzare i prodotti della terra e, al contempo, per rompere la catena dello sfruttamento ai danni dei tanti lavoratori immigrati è nata l’idea delle arance della legalità, “10 in condotta” arance della salute – Rendiamo il cancro curabile è un binomio inscindibile”.

Coldiretti Calabria e Airc regionale, spiegano che “l’accordo tra le due organizzazioni consentirà la vendita e la distribuzione delle arance della Calabria raccolte attraverso le strutture di commercializzazione Fai (Firmato agricoltori italiani) che rendono possibile un ritorno economico sostenibile per le imprese e una giusta remunerazione dei lavoratori”.

Icotea

Da venerdì a domenica prossimi saranno distribuite nelle piazze e nelle scuole arance di qualità Tarocco e Moro, in retine di 2,5kg. Dalla Calabria partiranno 18 autotreni con un carico di circa 275 quintali.

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

Gli agricoltori hanno sottoscritto un contratto di fornitura che regolamenta i parametri qualitativi delle arance in termini di caratteristiche organolettiche e di maturazione. I fornitori garantiscono l’eticità della propria filiera e del ciclo produttivo che “rispetta i diritti umani, i diritti dei lavoratori, della tutela contro lo sfruttamento dei minori e della manodopera in generale, delle garanzie di sicurezza e salubrità sul posto di lavoro”.