Home Didattica Arriva la penna che crea circuiti elettrici

Arriva la penna che crea circuiti elettrici

CONDIVIDI

Il circuito per funzionare deve essere alimentato da una batteria e può attivare qualsiasi cosa, da luci a suoni. Il filmato pubblicato su Youtube non lascia spazio alla immaginazione. A realizzare questa penna particolare sono stati i ricercatori della University of Illinois, che, come si legge sul sito della facoltà, hanno inventato un nuovo tipo di inchiostro fatto di metallo che rimane allo stato liquido all’interno una penna, ma si asciuga dopo essere stato applicato alla carta, al legno o a qualunque altra superficie.

Il gruppo di ricerca  guidato da Jennifer Lewis, Hans Thurnauer professore di scienza dei materiali e ingegneria presso l’University of Illinois e da Jennifer Bernhard, professore di ingegneria elettrica e informatica,  ha messo a punto il liquido che consente tutto ciò.

Icotea

Si tratta di una sostanza costituita per gran parte da nanoparticelle d’argento,  che sono state ridotte utilizzando acido, e poi modificate con la cellulosa in modo tale da conferire al liquido una viscosità simile a quella del comune inchiostro.  

Non è la prima volta che i cosiddetti “inchiostri metallici” sono usati nelle applicazioni con le stampanti a getto d’inchiostro per fabbricare dispositivi elettronici, ma grazie a questa penna innovativa sarà possibile avere una diversa fruizione e facilità d’uso. Un’ idea semplice, ma veramente geniale che potrebbe cambiare completamente il modo di fare le attività di laboratorio nelle nostri istituti tecnici e professionali.