Home Attualità Arriva la scheda di gradimento dei prof

Arriva la scheda di gradimento dei prof

CONDIVIDI

Si tratta di una sorta di “scheda di gradimento” che gli studenti del liceo Rambaldi Valeriani di Imola hanno proposto e che hanno ottenuto di somministrare sui loro prof.
Benchè venga sottolineato che si tratta di un questionario da compilare in forma anonima nelle classi, solo se i professori accettano, e senza conseguenze, nel senso che i risultati rimangono ai singoli docenti, la polemica è esplosa, come racconta La Repubblica.
E non poteva essere altrimenti, dati i tempi e date le circostanze, visto che ormai, per giustificare mancanze e colpe, latitanze e disimpegno, si prendono di mira i prof, e considerato pure che stanno per arrivare le prove Invalsi che se nelle grandi linee hanno l’obiettivo di giudicare la scuola, agli effetti pratici si intendono valutare i suoi docenti che ne sono l’anima.
Il sindacato di base Usb attribuisce l’iniziativa al preside che però smentisce: “E’ una proposta degli studenti e non è una valutazione del lavoro degli insegnanti”. “Quello che gli studenti del nostro liceo hanno redatto e chiamato questionario di gradimento è prodotto esclusivo loro e da loro è stato presentato prima al consiglio di Istituto chiedendo poi al dirigente di proporlo al collegio dei docenti”.

Il test proposto il mese scorso si articola in undici domande “per verificare se l’operato dei docenti sia o meno gradito agli studenti-utenti”, dice l’Usb.
Ma da qualunque versante sia partita l’iniziativa, sta di fatto che l’idea di valutare i professori si sta lentamente diffondendo, ma che si possa diffondere in questo modo fa oggettivamente pensare e riflettere, mentre è alle porte il Sistema nazionale di valutazione che dovrebbe entrare a settembre prossimo.

Icotea