Home Personale Assegnazione provvisoria, il ricongiungimento non riguarda solo il coniuge

Assegnazione provvisoria, il ricongiungimento non riguarda solo il coniuge

CONDIVIDI
  • Credion

Nel fare istanza di assegnazione provvisoria, si ricordi che il ricongiungimento non riguarda solo il coniuge ma anche i conviventi che siano parenti o affini, purché si dimostri la stabilità della convivenza. Tuttavia, nel caso del ricongiungimento ai genitori, non si richiede alcun requisito di convivenza.

La nota del MI

La nota del Mi sulle assegnazioni provvisorie, infatti, avverte che per tutto il personale docente, educativo e ATA il contratto integrativo conferma la possibilità prevista dall’articolo 7 comma 1 e dall’articolo 17, comma 1, di richiedere l’assegnazione provvisoria per il ricongiungimento, oltre che per il coniuge o parte dell’unione civile o convivente, anche per parenti o affini, purché la stabilità della convivenza risulti da apposita certificazione anagrafica. Al medesimo comma è ammessa l’istanza di ricongiungimento al genitore, senza richiedere l’ulteriore requisito della convivenza.

Icotea

Personale Ata

Quanto al personale Ata, nella mattinata di oggi 25 giugno online i risultati dei trasferimenti della Mobilità Atacome abbiamo riferito in precedenza.

Le istanze di assegnazione provvisoria sono possibili tra il 28 giugno e il 12 luglio. Le domande possono essere presentate in modalità cartacea. Ecco la relativa modulistica.

MODULO ASSEGNAZIONE PROVVISORIA ATA

Chi ha fatto richiesta può verificare sul sito internet delle province eventuale uscita ed entrata. In mattinata saranno pubblicati anche sul portale Istanze Online. Ognuno potrà verificarlo entrando nel sistema con il proprio Spid.

Per l’anno scolastico 2021/2022, le domande di mobilità del personale Amministrativo, Tecnico e Ausiliario (ATA) inoltrate sono state complessivamente 27.839. Di queste, 44 sono state inviate avvalendosi di un delegato per la presentazione.

Le istanze hanno riguardato trasferimenti provinciali (22.455), trasferimenti interprovinciali (4.343), passaggi ad altro profilo provinciali (783), passaggi ad altro profilo interprovinciali (258). Per presentare la domanda c’era tempo dal 29 marzo al 15 aprile.

Si ricorda, infine, che tutte le operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria ai sensi dell’articolo 19 del CCNI dovranno svolgersi entro la data del 9 agosto, al fine di consentire il corretto avvio del prossimo anno scolastico.