Home Personale Assegno al Nucleo Familiare, resta in vigore fino al 31 dicembre 2021

Assegno al Nucleo Familiare, resta in vigore fino al 31 dicembre 2021

CONDIVIDI

In attesa della disciplina di dettaglio che renderà attivo “l’Assegno unico e universale per il sostegno dei figli a carico” introdotto con legge n. 46 del 1° aprile 2021, l’Assegno al Nucleo Familiare resta in vigore per l’intero anno corrente, vale a dire fino al 31 dicembre 2021.

In proposito, sul sito NoiPA, nella sezione Strumenti per l’amministrato, è disponibile il modulo per richiedere l’Assegno al Nucleo Familiare relativo al reddito 2020.

Icotea

Tra le novità, la maggiorazione degli importi degli ANF previste dall’art. 5 del Decreto Legge 8 giugno 2021, n. 79: “A decorrere dal 1 ° luglio 2021 e fino al 31 dicembre 2021, con riferimento agli importi mensili in vigore, superiori a zero e percepiti dagli aventi diritto, relativi all’assegno per il nucleo familiare di cui all’articolo 2 del decreto-legge 13 marzo 1988, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 maggio 1988, n. 153, è riconosciuta una maggiorazione di euro 37,5 per ciascun figlio, per i nuclei familiari fino a due figli, e di euro 55 per ciascun figlio, per i nuclei familiari di almeno tre figli”.

I nuovi importi dunque saranno validi dal 1° luglio 2021 al 31 dicembre 2021.