Home Personale Assegno al Nucleo Familiare, resta in vigore fino al 31 dicembre 2021

Assegno al Nucleo Familiare, resta in vigore fino al 31 dicembre 2021

CONDIVIDI
  • Credion

In attesa della disciplina di dettaglio che renderà attivo “l’Assegno unico e universale per il sostegno dei figli a carico” introdotto con legge n. 46 del 1° aprile 2021, l’Assegno al Nucleo Familiare resta in vigore per l’intero anno corrente, vale a dire fino al 31 dicembre 2021.

In proposito, sul sito NoiPA, nella sezione Strumenti per l’amministrato, è disponibile il modulo per richiedere l’Assegno al Nucleo Familiare relativo al reddito 2020.

Icotea

Tra le novità, la maggiorazione degli importi degli ANF previste dall’art. 5 del Decreto Legge 8 giugno 2021, n. 79: “A decorrere dal 1 ° luglio 2021 e fino al 31 dicembre 2021, con riferimento agli importi mensili in vigore, superiori a zero e percepiti dagli aventi diritto, relativi all’assegno per il nucleo familiare di cui all’articolo 2 del decreto-legge 13 marzo 1988, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 maggio 1988, n. 153, è riconosciuta una maggiorazione di euro 37,5 per ciascun figlio, per i nuclei familiari fino a due figli, e di euro 55 per ciascun figlio, per i nuclei familiari di almeno tre figli”.

I nuovi importi dunque saranno validi dal 1° luglio 2021 al 31 dicembre 2021.