Home Personale Assegno unico, dal 1° marzo sul cedolino non ci saranno più le...

Assegno unico, dal 1° marzo sul cedolino non ci saranno più le detrazioni e gli assegni familiari

CONDIVIDI
  • Credion

Detrazioni e assegni familiari non saranno più presenti sui cedolini di stipendio dei lavoratori dipendenti e di pensione dal mese di marzo.

Il chiarimento è contenuto in una delle faq dell’INPS riguardanti l’assegno unico e universale (AUU).

Icotea

Infatti, con l’Assegno unico verranno sostituite le seguenti prestazioni:

  • il Premio alla nascita (Bonus mamma domani)
  • l’Assegno di natalità (Bonus bebè),
  • gli Assegni per il nucleo familiare (ANF)
  • le detrazioni per i figli a carico al di sotto dei 21 anni.

Rimarrà invece vigente il bonus nido.

Le detrazioni e gli assegni familiari saranno dunque ancora versati per i mesi di gennaio e febbraio.

Ricordiamo che la domanda per l’AUU possono già essere presentate online sul sito dell’INPS.

Non c’è però alcun bisogno di presentare subito la domanda. È possibile infatti farlo entro il 30 giugno 2022 senza perdere nessuna delle mensilità spettanti con decorrenza marzo.

Chi presenta la domanda entro il 30 giugno 2022 avrà comunque gli arretrati da marzo. Per le domande presentate dal 1° gennaio al 28 febbraio 2022 il pagamento è previsto a marzo, per le domande presentate successivamente il pagamento sarà effettuato il mese successivo alla presentazione delle stesse. Per i nuovi nati l’Assegno unico decorre dal settimo mese di gravidanza.