Home Attualità Azzolina in visita a Firenze: “Scuola ambiente controllato e organizzato”

Azzolina in visita a Firenze: “Scuola ambiente controllato e organizzato”

CONDIVIDI

Visita a Firenze questa mattina per la ministra dell’istruzione Lucia Azzolina. L’occasione è stata utile per incontrare il presidente della Regione Eugenio Giani e verificare l’organizzazione di un territorio che ha riaperto la scuola in presenza.

Ringrazio il presidente Giani che ha messo la scuola al centro delle sue scelte politiche, cosa di cui anche gli studenti della Toscana credo possano essergli grati – ha dichiarato la ministra – gli studenti hanno diritto alla socialità, facciamo in modo che la vivano in un ambiente controllato come la scuola. Bisogna essere molto attenti, avere un grandissimo senso di responsabilità, però se ci organizza come è stato fatto, sensibilizzando le studentesse e gli studenti al massimo al rispetto delle regole, il diritto all’istruzione può essere contemperato bilanciandolo con quello alla salute” – ha proseguito Azzolina.

Icotea

Scuole aperte dall’11 gennaio

Ringrazio la ministra Azzolina che ha scelto di metterci la faccia ribadendo il ruolo della scuola e dell’istruzione, fondamentali della nostra comunità – ha dichiarato il presidente GianiAbbiamo voluto seguire le indicazioni che il ministro aveva già illustrato da dicembre per riaprire le scuole subito dopo le festività, lo abbiamo fatto perché i dati pandemici ce lo hanno permesso”.

Le scuole toscane sono riaperte da dieci giorni, la Regione è fra le poche ad essere inserita tra quelle in giallo.

Il messaggio che stava passando era che la scuola non fosse un elemento centrale della nostra società, che l’istruzione fosse quasi un peso in un Paese impegnato solo a uscire dalla pandemia ha proseguito il governatoreAbbiamo quindi programmato le modalità per il rientro, tutti insieme, con un grande lavoro di squadra, tra istituzioni, dirigenti scolastici e presidi, volontariato”.