Home Attualità Bimbo autistico fuori dall’aula? La scuola lo nega

Bimbo autistico fuori dall’aula? La scuola lo nega

CONDIVIDI
webaccademia 2020

La vicenda, a detta delle agenzie, rischia di finire in tribunale.

Sembra che un bimbo autistico di 11 anni dell’Isola d’Elba venisse mandato fuori dall’aula al minimo accenno di nervosismo. E la madre ha denunciato il fatto assolutamente però negato dalla scuola.

Secondo il preside “l’unica cosa vera sarebbe quella relativa ad un episodio di bullismo avvenuto a bordo dello scuolabus e riguardo il quale, pur essendo avvenuto fuori dalla scuola, ci siamo attivati con il Comune coinvolgendo le forze dell’ordine e promuovendo incontri con genitori e ragazzi perchè da parte nostra c’è la massima attenzione su questi temi”.

ICOTEA_19_dentro articolo

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

Di parere opposto la mamma che, oltre alle accuse, racconta anche di essere stata costretta a trasferire, dallo scorso marzo, il figlio in un’altra scuola elementare facendo ogni volta 20 km sia per andare che per tornare.

Dopo una riunione d’urgenza del consiglio, l’istituto ha deciso di adire per le vie legali a tutela del personale e del proprio operato. “Senza che sia stata verificata la corrispondenza al vero e senza alcun confronto – si legge in una nota diffusa dalla scuola – sono state fatte dichiarazioni false e denigratorie. Il nostro istituto ha sempre riservato particolari attenzioni e cure agli alunni con disabilità, attivando, anche nel caso specifico, progetti individualizzati. Condanniamo il processo mediatico che espone la comunità scolastica tutta a conflitti che si riverberano sulla vita dei minori. Agli atti della scuola è verificabile dalle autorità competenti tutto il lavoro fatto in questi anni a tutela dell’alunno in questione”.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese