Home Archivio storico 1998-2013 Generico Bolzano, istituite le graduatorie di istituto a.s. 2010/2011

Bolzano, istituite le graduatorie di istituto a.s. 2010/2011

CONDIVIDI
  • Credion
Con la circolare prot. n. 32.01.07/106140 del 23 febbraio 2010, il Sovrintendente scolastico della provincia autonoma di Bolzano ha fissato i termini per la presentazione delle domande di inserimento nelle graduatorie di istituto. C’è tempo fino al 30 aprile per spedire la domanda (farà fede il timbro postale) che dovrà essere presentata ad una sola istituzione scolastica a scelta.
L’ufficio della Sovrintendenza consiglia di presentare la domanda, possibilmente, allo stesso istituto dove è stata presentata l’anno precedente.
Le graduatorie di istituto hanno validità annuale e sono divise in prima, seconda e terza fascia.
Per l’insegnamento di religione cattolica è necessario che gli aspiranti siano in possesso dell’idoneità temporanea o permanente all’insegnamento rilasciata dalla Curia vescovile di Bolzano-Bressanone, così come previsto dal decreto del presidente della giunta provinciale prot. n. 1146 del 2 luglio 2008.
Possono iscriversi con riserva entro o dopo la scadenza del termine per la presentazione della domanda coloro che abbiano conseguito all’estero il titolo di accesso e cha abbiano fatto richiesta dell’equipollenza del titolo; coloro che conseguano la laurea dopo la scadenza del termine e coloro che per l’insegnamento della seconda lingua conseguano l’attestato di conoscenza della lingua tedesca dopo la scadenza del termine.
Il termine per lo scioglimento della riserva nelle graduatorie è stabilito per venerdì 30 luglio 2010.
Per quanto concerne la tabella di valutazione, con la deliberazione n. 260 del 20 febbraio 2010 sono state introdotte alcune novità.
Si tratta del servizio prestato a partire dall’anno scolastico 2008/2009 nelle scuole statali o paritarie in classe di concorso o posto di insegnamento diverso da quello cui si riferisce la graduatoria è valutato al 50 per cento. Inoltre, i servizi di insegnamento presso le scuole dell’infanzia, le scuole di formazione professionale delle regioni e delle province autonome e le università vengono valutati come servizi non specifici. 
Sono previste delle maggiorazioni per il servizio, sempre a partire dall’anno scolastico 2008/2009 così come specificate al Punto B.6 della deliberazione sopra citata.
I docenti inseriti nelle graduatorie di istituto di altra provincia italiana possono fare domanda di inserimento nelle graduatorie di istituto della provincia di Bolzano a condizione che rinuncino a stipulare qualsiasi tipo di contratto a tempo determinato nella provincia di provenienza.

Per maggiori e dettagliate informazioni clicca sul link.