Home Personale Bonus docenti: l’Anquap propone la rendicontazione diretta da parte degli insegnanti

Bonus docenti: l’Anquap propone la rendicontazione diretta da parte degli insegnanti

CONDIVIDI
  • Credion

Giorgio Germani, presidente dell’Associazione Nazionale Quadri delle Pubbliche Amministrazioni, nel mostrare apprezzamento per la puntuale attuazione di quanto previsto dalla Legge 107/2015, condivide anche la scelta di erogare l’importo di 500 euro direttamente ai docenti interessati attraverso il sistema NoiPA.

Una modalità, questa, che secondo l’Anquap potrebbe assumere il carattere delle definitività, evitando la complessa procedura di emissione della carta elettronica.

Icotea

Germani avanza anche una proposta in merito alle modalità di rendicontazione: invece di coinvolgere le segreterie scolastiche, perché non predisporre un format specifico sul SIDI che ogni docente provvederà personalmente a compilare, con allegati i documenti giustificativi delle spese sostenute (appositamente scansionati)?

In tal modo le scuole sarebbero esonerate dall’eseguire un’operazione complessa e laboriosa, limitandosi ad un controllo sull’esecuzione dell’adempimento.

Benché sia apprezzabile l’intervento del Governo, l’Anquap chiede più attenzione anche per Direttori SGA, Assistenti Amministrativi e Tecnici, soggetti anch’essi a continue innovazioni e modifiche di carattere normativo e organizzativo, che richiedono un aggiornamento costante e continuo. “L’approvazione della Legge di Stabilità 2016 – conclude Germani – potrebbe costituire l’occasione per inserire questa misura in favore del personale dianzi citato”.