Home Generale Boom di fattorie didattiche

Boom di fattorie didattiche

CONDIVIDI
  • Credion

Dall’agriasilo al campus verde, dall’agritata alle fattorie didattiche, quasi due bambini italiani su tre (62%) seguiranno nel 2017 lezioni in campagna tra gli animali della fattoria e le coltivazioni agricole per effetto di una storica rivoluzione nei percorsi formativi delle giovani generazioni nel nuovo anno scolastico.

Lo dice lo studio della Coldiretti su “Il ritorno del Contadino style”, presentato nella più grande fattoria mai realizzata nel centro storico di una città a Milano al Castello Sforzesco con #stocoicontadini della Coldiretti con agriasilo e fattoria didattica dove i bambini possono imparare a mungere gli animali e a pigiare l’uva.

Icotea

 

{loadposition carta-docente}

 

Solo una decina di anni fa per la maggioranza dei bambini -ricorda la Coldiretti – la campagna era popolata da patate che si raccoglievano dagli alberi, mucche viola, polli con quattro zampe, agricoltori con camicia a scacchi e cappelli di paglia in fattorie dove la vita scorreva serena in un ambiente bucolico, brillava sempre il sole e non pioveva mai. Una visione distorta e fantasiosa molto lontana da quella dei bambini di oggi che, grazie alle esperienze fatte, sono sempre più profondi conoscitori della realtà agricola, dai cicli stagionali ai principali processi produttivi fino alle specialità tipiche del proprio territorio.