Home Attualità Boom nei musei nel 2017: superati i 50 milioni di visitatori. Domenica...

Boom nei musei nel 2017: superati i 50 milioni di visitatori. Domenica 7 gratis 420 siti statali

CONDIVIDI

Splendide notizie sul fronte della cultura in Italia. I dati del 2017 segnano un nuovo record per i musei italiani.

“Superata la soglia dei 50 milioni di visitatori e incassi che sfiorano i 200 milioni di euro, con un incremento sul 2016 di circa 5 milioni di visitatori e di 20 milioni di euro”.

I dati sono stati presentati dal ministro Dario Franceschini che ha illustrato il report dell’Ufficio statistica del Mibact sui risultati dei musei statali 2017.

ICOTEA_19_dentro articolo

Numeri da record

I 5 luoghi della cultura statali più visitati si confermano Colosseo (oltre 7 milioni), Pompei (3,4 milioni), Uffizi (2,2 milioni), Accademia di Firenze (1,6 milioni) e Castel Sant’Angelo (1,1 milioni). Un bilancio della riforma che il ministro definisce “eccezionale”: dai 38 milioni del 2013 ai 50 milioni del 2017, i visitatori sono aumentati in quattro anni di circa 12 milioni (+31%) e gli incassi di circa 70 milioni di euro (+53%).

Sul podio delle regioni con il maggior numero di visitatori il Lazio (23.047.225), la Campania (8.782.715), la Toscana (7.042.018); i tassi di crescita dei visitatori più elevati sono stati registrati in Liguria (+26%), Puglia (+19,5%) e Friuli Venezia Giulia (15,4%). Nella Top 30 la crescita più sostenuta si registra con Palazzo Pitti (+23%) e quattro siti campani: la Reggia di Caserta (+23%), Ercolano (+17%), il Museo archeologico di Napoli (+16%) e Paestum (+15%). A seguire i Musei Reali di Torino (+15%) e il Castello di Miramare di Trieste (+14%). Significativa la crescita in classifica della Pinacoteca di Brera (+ 7 posizioni), di Palazzo Pitti (+ 5 posizioni) dei Musei Reali di Torino (+4 posizioni) e l’ingresso in classifica, per la prima volta, di Villa Adriana e del Museo di Capodimonte.

Significativo anche l’aumento di interesse nei confronti dei luoghi della cultura tradizionalmente meno visitati. Qualche esempio: il Castello di Pandone a Venafro +276% di visitatori, la Villa Romana del Varignano a Porto Venere +133% il Museo Archeologico di Volcei “Marcello Gigante” a Buccino +129%. Lo stesso si dica per alcuni siti archeologici fra cui il Museo e Parco Archeologico di Gioia del Colle (+122%) o il Museo Archeologico Statale di Ascoli Piceno (+35%).

Tra i luoghi della cultura con ingresso gratuito, il Pantheon è stato visitato da oltre 8 milioni di persone; a seguire il Parco di Capodimonte (che supera il  milione di presenze) e il Parco del Castello di Miramare di Trieste (830 mila visitatori).

Domenica 7 ritorna l’iniziativa “Domenica al Museo”

Oltre 450 tra musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia accoglieranno liberamente cittadini e turisti per una giornata dedicata alla scoperta del patrimonio culturale nazionale. In vigore dal luglio del 2014 l’iniziativa ha visto la partecipazione in tutte le sue edizioni di oltre 10 milioni di visitatori nei soli musei statali.

Clicca qui per l’elenco

 

CONDIVIDI