Home Archivio storico 1998-2013 Borse di studio Borsa di studio “Manfred Worner” bandita dalla NATO

Borsa di studio “Manfred Worner” bandita dalla NATO

CONDIVIDI
  • Credion

Dedicata alla memoria di Manfred Corner, Segretario generale della Nato dal 1988 al 1994, l’istituzione della borsa  vuole ricordare il lavoro da lui svolto a favore dei paesi dell’Europa orientale.
La borsa è rivolta a studiosi, ricercatori e giornalisti cittadini dei paesi membri della NATO e i paesi partner ed è di durata è annuale e di un importo di 20.000 euro compresi i costi del viaggio.

L’application form per la candidatura, individuale od istituzionale è reperibile sul sito e deve essere inviata entro il 31 dicembre 2002 unitamente ad un abstract del lavoro e ad un report finale in inglese o francese che analizzi le finalità e le modalità della ricerca.

I candidati sono invitati ad approfondire ricerche nelle aree: the process of NATO enlargement; NATO as a provider of stability and security in the Euro-Atlantic region; NATO’s relations with Russia and / or Ukraine; the development of the Partnership for Peace and the Eapc; relations between NATO and other international organisations, particularly in the context of peace support operations; the Transatlantic link and the development of the European Security and Defence Identity (Esdi); NATO’s role in the field of conflict prevention and crisis management; regional cooperation, including NATO’s South East Europe Initiative, the Mediterranean Dialogue, and initiatives in the Caucasus and Central Asia; cooperation on Stability Pact Issues; NATO’s policy and objectives of defence, arms control, disarmament, and non-proliferation; civil Emergency planning and disaster preparedness e developments relating to the challenges of international terrorism.


Informazioni sono reperibili sul sito Internet presente in "Ulteriori approfondimenti".