Home Attualità Calendari scolastici, Azzolina: ho proposto alle Regioni di cambiarli, sono loro che...

Calendari scolastici, Azzolina: ho proposto alle Regioni di cambiarli, sono loro che decidono

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Tra le varie proposte avanzate per recuperare i giorni di scuola persi c’è anche quella di Carlo Cottarelli di modificare i calendari scolastici, per consentire di allungare l’anno scolastico oltre le chiusure normalmente previste a giugno.

Si tratta di un’ipotesi che il MI ha proposto alle regioni in questi giorni“: lo ha detto poco fa la Ministra Azzolina, intervistata da Myrta Merlino a L’Aria di Domenica su La7.

Sono le regioni ad essere competenti – ha chiarito. – Non è escluso si possano allungare i calendari, se si sono persi dei giorni“.

ICOTEA_19_dentro articolo

La Ministra ha però evidenziato un problema: “Dobbiamo sempre considerare le strutture scolastiche che abbiamo, ad agosto non le puoi tenere aperte, perché manca l’aria condizionata. Al massimo si può pensare di farlo fino a fine giugno”.

In merito alla proposta di andare a scuola la domenica, Lucia Azzolina la considera una soluzione non percorribile, nè per personale e studenti, nè per le famiglie. Sul sabato, invece, la Ministra ha ricordato che molte scuole già fanno lezione il sabato.

Preparazione concorso ordinario inglese