Cambia la valutazione nella scuola primaria. Cosa devono sapere i genitori [VIDEO]

CONDIVIDI
  • Credion

A partire da quest’anno scolastico nella scuola primaria non si useranno più i voti che saranno sostituiti da un giudizio descrittivo.
Attenzione, però: non basterà usare un ottimo al posto del 10 o un sufficiente al posto del 6, perché – secondo quanto stabilisce l’ordinanza del ministero – dovrà cambiare l’intera filosofia della valutazione.
Bisognerà puntare molto anche sulla autovalutazione degli alunni e su questo i genitori potranno essere di grande aiuto.
Invece di chiedere al proprio figlio “Quanto hai preso del compito?” sarà molto meglio fargli altre domande: “Cosa hai imparato oggi?”, “Ti sembra di migliorare?” o ancora ““Su cosa ti senti più sicuro e su cosa ti sembra di avere difficoltà?”.
E’ bene che i genitori si preparino alla novità ampiamente illustrata nel nostro video.