Home Archivio storico 1998-2013 Generico Campagna di educazione al comportamento consapevole

Campagna di educazione al comportamento consapevole

CONDIVIDI
  • Credion
Indirizzata a tutte le scuole italiane primarie e secondarie di primo grado, la Campagna di Educazione al Comportamento Consapevole, ideata e promossa dall’editore multimediale Applidea, è stata avviata nello scorso mese di novembre.
Per l’anno scolastico 2006/2007, il progetto consiste in un percorso didattico che coinvolge gli insegnanti, i ragazzi e le loro famiglie e prevede il supporto di strumenti informativi multimediali, integrati e complementari. L’iniziativa si conclude con un concorso a premi.
I contenuti sono diversificati: gli alunni partecipanti spazieranno da argomenti sull’ambiente (come la raccolta differenziata, il riciclo e le fonti di inquinamento) fino a quelli relativi alle conoscenze utili per affrontare la vita civile in modo più consapevole (dall’uso corretto delle fonti energetiche alla sicurezza degli impianti domestici o all’uso controllato di internet). Molti temi potranno essere arricchiti dal contributo di scuole, docenti e alunni.
Inizialmente, le scuole riceveranno un kit didattico, contenente il materiale necessario per l’avvio delle attività per l’educazione al comportamento consapevole, poi, mensilmente, le scuole proseguiranno nel percorso di formazione ricevendo un giornalino, una guida per i docenti e gli strumenti multimediali in abbinamento ai contenuti affrontati, attraverso i quali svolgeranno l’attività didattica in classe.
Una piattaforma di lavoro condivisa da tutti i partecipanti è costituita dal sito internet http://www.comportamentoconsapevole.it (dove si possono trovare maggiori informazioni sull’iniziativa) che contiene una sezione informativa comprendente animazioni interattive, giochi di verifica e rubriche sui temi trattati, una sezione, dinamica e in costante aggiornamento, con le schede didattiche e i lavori delle scuole, e una con i contenuti delle parti interattive del giornalino.
La partecipazione gratuita delle scuole prevede lo svolgimenti di attività in classe quali: utilizzo di materiali di recupero per costruire nuovi oggetti; suggerimenti per l’elaborazione e la presentazione di fiabe e racconti; esperienze ludiche relative alla differenziazione delle risorse energetiche, dei rifiuti e alla loro valorizzazione; approfondimento della conoscenza attraverso il giornalino, il CdRom e il sito internet.
La sensibilizzazione dei bambini tende a portare i concetti ispiratori della campagna anche nelle famiglie. Il coinvolgimento si estende agli Enti localiche sono chiamati a promuovere l’iniziativa.