Home Archivio storico 1998-2013 Generico Campagna Unicef “Siria, non dimentichiamoci dei bambini”

Campagna Unicef “Siria, non dimentichiamoci dei bambini”

CONDIVIDI
  • GUERINI
Il ministro degli esteri Giulio Terzi ha ribadito al Presidente del Comitato italiano per l’Unicef, Giacomo Guerrera, ricevendolo il 19 luglio alla Farnesina, il pieno sostegno per la campagna di raccolta fondi destinati ai bambini siriani, prime vittime delle violenze nel Paese, costretti in decine di migliaia ad abbandonare le loro case per rifugiarsi nei Paesi confinanti.
Qualche giorno fa Terzi ha aderito all’azione umanitaria promossa dall’Unicef per soddisfare i bisogni essenziali dei bambini siriani, sottoscrivendo la campagna “Siria, non dimentichiamoci dei bambini”.
Nel quadro delle iniziative a sostegno dei minori promosse dall’Unicef, il ministro Terzi ha sottolineato nel corso del colloquio l’importanza della formazione degli studenti ad una cultura della tolleranza e del rispetto: “ho chiesto al Presidente di Unicef Italia di promuovere programmi di studio sul rispetto della libertà di credo, principio fondamentale e presupposto indispensabile per la convivenza pacifica tra i popoli, in nome del quale l’Italia sta conducendo una campagna in tutti le sedi internazionali”.