Home Aggiornamento docenti Carta docente 500 euro: come creare e utilizzare un buono spesa (VIDEO)

Carta docente 500 euro: come creare e utilizzare un buono spesa (VIDEO)

CONDIVIDI

La piattaforma del Miur riservata ai docenti per utilizzare i 500 euro della carta del docente è attiva, con la possbilità di consultare gli enti e gli esercenti che aderiscono al progetto.

Guerini

Ricordiamo che per entrare nella piattaforma cartadeldocente.istruzione.it, è necessario avere un’identità digitale SPID, che può essere ottenuta in qualsiasi momento utilizzando uno dei quattro operatori, di cui alcuni gratuiti: INFOCERT, POSTE, TIM, SIELTE.

Icotea

Una volta ottenuta l’identità digitale, si può accedere alla piattaforma dedicata e generare il buono spesache secondo le istruzioni del Miur sarà così generato: “Per acquistare un determinato bene/servizio, il docente deve generare un buono di spesa riferibile alla categoria del bene/servizio che intende acquistare ed avente importo pari al prezzo del bene/servizio stesso”. È bene sapere che ogni “buono creato sarà accompagnato da un codice identificativo (QR code, codice a barre e codice alfanumerico) che il docente potrà salvare su un dispositivo o stampare per utilizzarlo online o presentarlo all’esercente.

Per guidare passo passo i docenti, abbiamo realizzato un video tutorial che accompagna l’utente alla creazione dei buoni spesa e al suo corretto utilizzo.

 

 

Adesso ribadiamo un po’ di informazioni utili in merito alla carta docente 500 euro

 

Cosa posso acquistare con la carta del docente?

•          libri e di testi, anche in formato digitale;

•          pubblicazioni e di riviste utili all’aggiornamento professionale;

•          hardware e software;

•          l’iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’Istruzione;

•          l’iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale;

•          l’acquisto di biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;

•          l’acquisto di biglietti di musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;

•          iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

Cosa non posso acquistare con la carta docente?

 

Dispostivi: smartphone, toner, cartucce, stampanti, pennette USB, videocamere, fotocamere e videoproiettori.

Tecnologie o software: ADSL, canone RAI, Pay TV

Titoli di viaggio per la partecipazione a eventi o per viaggi culturali diversi da rappresentazioni teatrali e cinematografiche” e quelli per “l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo.



Per quanto riguarda gli enti accreditati, il Miur ha messo a disposizione una pagina in continuo aggiornamento.

Per quanto riguarda infine gli esercenti, ancora non abbiamo grandi iscrizioni, come abbiamo già detto in precedenza, per cui al momento bisogna aspettare.

 

Tutti i numeri utili 

Assistenza tecnica
800.863.119

Assistenza Spid
06.82888.736

Assistenza tecnica fatturazione
06.85796874


VISITA LA NOSTRA SEZIONE DEDICATA (clicca sull’immagine per accedere)

 

VIDEO   Carta del docente  guida alla creazione di un buono spesa