Home Sicurezza ed edilizia scolastica Chiude per due giorni una scuola di Bari dopo il crollo dell’intonaco

Chiude per due giorni una scuola di Bari dopo il crollo dell’intonaco

CONDIVIDI

Scuola chiusa per due giorni, lunedì 11 e martedì 12 aprile, e due settimane di lavori con alcune classi in trasferta in altri istituti. Gli alunni di una scuola di Bari resteranno a casa, mentre il distacco dei calcinacci dal soffitto di una classe non ha provocato danni ai bambini o agli oggetti.

Un pezzo d’intonaco si è staccato, nel pieno delle lezioni, ed è caduto a pochi centimetri dagli alunni, gettando nel panico insegnanti e genitori. Immediata l’allerta della preside, che ha ordinato lo sgombero dell’aula e il trasferimento dei bambini nell’altro plesso a disposizione della scuola a Bari vecchia. Ripetuti i sopralluoghi degli assessori che hanno accompagnato l’arrivo dei tecnici comunali impegnati in una serie di verifiche insieme all’impresa che si occupa degli interventi di manutenzione nelle scuole.

Icotea

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

A causare la caduta di calcinacci sarebbe stata la vetustà dell’immobile. Il plesso riaprirà mercoledì 13 aprile, ospitando solo gli alunni accolti nelle classi agibili. Per gli altri si sta cercando ospitalità in altri istituti, per una decina di giorni, tempo necessario a mettere in sicurezza l’intero istituto. Disposizioni che allarmano i genitori, già in stato di agitazione.