Home Alunni Codacons: sì a panino da casa

Codacons: sì a panino da casa

CONDIVIDI
  • Credion

Dopo la richiesta già accolta dalla Corte d’appello del tribunale di Torino, che in una sentenza ha ordinato al Comune e al ministero dell’Istruzione di organizzare un servizio ristorazione che permetta di nutrirsi a scuola anche a chi vuole portarsi il pranzo da casa, il Codacons scende in campo contro la regione Lombardia.

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

Icotea

{loadposition bonus}

 

L’associazione dei consumatori ha infatti inviato una lettera di diffida alla scuola di via Bacone a Milano, all’assessore all’Istruzione della Lombardia, Valentina Aprea, e alla Direzione generale regionale affinché i bambini abbiano il diritto di mangiare il pranzo portato da casa durante l’orario della mensa scolastica.

A Milano, si legge in una nota, sono anni che il Codacons si batte contro il regime imposto nelle scuole che non riconosce la possibilità agli alunni lombardi la libertà di portare il panino da casa.