Home Ordinamento scolastico Collegio docenti: in presenza o a distanza? Facciamo chiarezza

Collegio docenti: in presenza o a distanza? Facciamo chiarezza

CONDIVIDI
  • Credion

Il collegio dei docenti è l’organo collegiale per eccellenza della scuola chiamato all’inizio di ogni anno scolastico a formulare o rivedere l’offerta formativa dell’istituzione in relazione a quelli che sono gli indirizzi del dirigente scolastico.

Dopo un anno d’incontri a distanza, per l’anno scolastico 2021/2022, a seguito dell’avvio del piano vaccinale nazionale, il Ministero dell’Istruzione, auspicando il servizio scolastico in presenza, ha dettato delle disposizioni che obbligano tutto il personale a esibire il green pass o il tampone negativo per accedere nei locali scolastici.

Collegio dei docenti

Il primo organismo cui va applicata tale disposizione è il collegio dei docenti, che dovrà riunirsi per avviare l’anno scolastico; su tale convocazione molti docenti si chiedono se vada eseguito in presenza o a distanza.

In merito le disposizioni da seguire sono di carattere generale e nello specifico, qualora si dovesse effettuare la seduta, in presenza è necessario:

  • Mantenere la distanza di almeno un metro.
  • Usare la mascherina
  • Disinfettare le mani

Se la seduta dovesse essere effettuata a distanza la scuola dovrà indicare la piattaforma con la quale collegarsi.

In molti casi i dirigenti stanno operando in modo concreto e, a salvaguardia della salute dei docenti, hanno convocato i dipartimenti in presenza nel rispetto delle norme di cui sopra e il collegio a distanza.