Home Alunni Coltelli e droga a scuola: controlli dei carabinieri davanti al liceo d’arte

Coltelli e droga a scuola: controlli dei carabinieri davanti al liceo d’arte

CONDIVIDI

Due studentesse, di 16 e 18 anni, sono state denunciate dai carabinieri per porto abusivo di arma da taglio perché trovate in possesso di coltelli a serramanico con una lama lunga dieci centimetri. Le due ragazze, che sono state perquisite davanti a scuola all’orario di ingresso, avevano addosso rispettivamente di un grammo di marijuana e la stessa quantità di hashish. Una terza studentessa, 15 anni, era invece in possesso di sei grammi di hashish. Le tre giovani sono state segnalate al prefetto quali «assuntrici di sostanze stupefacenti per uso personale».

 

{loadposition carta-docente}

Icotea

 

La Gazzetta di Mantova precisa inoltre che l’intervento compiuto dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Mantova col supporto del personale femminile del gruppo carabiniere forestale, è avvenuto davanti al liceo artistico Giulio Romano di zona Anconetta durante l’orario d’ingresso degli studenti. Non era un’azione mirata perché i carabinieri stanno svolgendo una campagna di controlli in alcune scuole di città e provincia per contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti negli istituti.

Le perquisizioni sono avvenute all’esterno della scuola.

Ma che ci facevano delle ragazze, si chiede il giornale, con dei coltelli a serramanico a scuola? Già, che ci facevano?