Home Personale Come risolvere i conflitti a scuola?

Come risolvere i conflitti a scuola?

CONDIVIDI

Essere docente comporta numerosi compiti e responsabilità, che alla lunga possono anche deteriorare la serenità interiore e di conseguenza quella professionale.

I conflitti in aula con gli studenti, oppure quelli con i colleghi o il personale scolastico, sono all’ordine del giorno e le situazioni stressanti non mancano certo alla categoria dei docenti.

Icotea

Ma cos’è il conflitto? Deriva dal latino confligere: discutere, litigare, lottare. È il risultato di differenze sentite, che sono in opposizione e richiedono una soluzione.

Le cause di un conflitto possono essere rintracciate in vari contesti. La più frequente sicuramente di queste cause può essere, secondo gli studi, una cattiva comunicazione, che nell’ambito scolastico spesso è decisiva e fondamentale per la riuscita della propria professione.
La negoziazione con l’interlocutore spesso può essere una soluzione al conflitto, ma non sempre è possibile o rappresenta la strada giusta.
Bisogna considerare sempre altri aspetti, come la relazione ad esempio, che di volta in volta prende il sopravvento sulla situazione e di conseguenza serve, specie in un nel contesto vario come quello della scuola, una strategia mirata ad ogni occasione.

A tal proposito, per imparare a gestire le situazioni di conflitto, il 17 novembre, la Tecnica della Scuola propone un corso online in modalità webinar, in cui vengono trattate le tipologie di conflitto e dove si cerca di fornire ai docenti gli strumenti per saper applicare le strategie di comunicazione attinenti.

Per tutte le info (CLICCA QUI)

 

17novembre strategie conflitti