Home Archivio storico 1998-2013 Esami di Stato Commissioni all’esame di Stato: modelli ES-1 tramite Polis

Commissioni all’esame di Stato: modelli ES-1 tramite Polis

CONDIVIDI
  • Credion

Il personale scolastico interessato non dovrà dunque più trasmettere il modello in modalità cartacea, mentre resta invariata la modalità di trasmissione dei modelli ES-2, presentati dagli aspiranti provenienti dal mondo universitario e dalle istituzioni Afam.

 
Con la nota prot. n. 8296 del 12/12/2011 il Ministero illustra la nuova modalità di trasmissione e le operazioni che dovranno essere effettuate dalle segreterie scolastiche.
Innanzitutto, la verifica amministrativa dovrà avvenire in una fase successiva alla registrazione a Sidi dei modelli.
Le operazioni di controllo da parte delle istituzioni Scolastiche della scuola secondaria di secondo grado per tutto il personale docente in servizio riguarderà gli stati giuridici “C”, “D”, “E”, “F”, “H” ed “I”. Gli Uffici scolastici regionali, attraverso le Articolazioni territoriali provinciali, si occuperanno delle verifiche riguardanti i dirigenti scolastici, il personale collocato a riposo e per gli ex supplenti, che nell’ultimo triennio abbiamo avuto un incarico fino al termine dell’anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche su istituto di istruzione di secondo grado (stati giuridici “A”, “B”, “G”, “L” ed “M”).
Per quanto riguarda, in particolare, le operazioni di competenza dei dirigenti scolastici, essi dovranno:
 
• Verificare l’avvenuta presentazione della scheda da parte di tutti i docenti aventi l’obbligo.
• Comunicare, per iscritto, ai docenti che non hanno presentato la scheda senza giustificato motivo, che si procederà comunque d’ufficio ad acquisire a sistema i loro dati.
• Acquisire eventuali modelli ES-1 di docenti, tenuti alla presentazione della scheda, ma che non abbiano provveduto alla corretta trasmissione in Polis.
• Controllare la correttezza dei dati indicati, sulle schede ES-1, dai docenti in servizio nella scuola, e provvedere, nel caso, a richiedere le necessarie integrazioni/correzioni.
• Provvedere, attraverso Sidi, alla convalida dei modelli ES-1 che superano i controlli amministrativi, e alla cancellazione delle schede ES-1 dei docenti che, successivamente alla eventuale convalida del modello, siano stati designati commissari interni.
• Trasmettere agli uffici scolastici regionali, in unico plico l’elenco alfabetico riepilogativo dei modelli ES-1 convalidati, l’elenco alfabetico riepilogativo dei modelli ES-1 non convalidati, nonché l’elenco degli esonerati e l’elenco dei docenti che abbiano omesso di presentare la scheda (con indicazione dei motivi).
• Provvedere, mediante le funzioni del Sistema Informativo, alla cancellazione delle schede di partecipazione ES-1 dei docenti che, successivamente all’acquisizione del modello ed alla sua convalida, siano stati designati commissari interni.