Home Attualità Con Arduino 2 studenti italiani si confermano campioni del mondo nel Soccer...

Con Arduino 2 studenti italiani si confermano campioni del mondo nel Soccer Light Weight

CONDIVIDI

L’IIS Galileo Galilei di Roma si aggiudica, per il secondo anno consecutivo, il titolo di campione del mondo nella categoria Soccer Light Weight con due nuovi robot calciatori vincono la RoboCup Junior 2015 portando alto il nome della robotica italiana all’estero.

Sono ancora una volta due studenti dell’ITIS Galileo Galilei di Roma ad aggiudicarsi il podio nei campionati mondiali di robotica, quest’anno a Hefei, in Cina, dal 17 al 23 luglio. Dopo essere stati selezionati alla RomeCup 2015, l’eccellenza della robotica a Roma, come i rappresentanti italiani nella categoria Soccer Light Weight, 2 studenti romani sono volati in Cina e hanno conquistato il podio portando a casa il titolo di Campioni del mondo.

Icotea

Dopo la vittoria dei mondiali in Brasile nel 2014 arriva per il team Spqr dell’IIS Galileo Galilei di Roma un nuovo importante successo. Mr. Spock e J. T. Kirk sono i nomi dei due robot calciatori che hanno condotto i ragazzi romani alla vittoria. Due robot, di peso inferiore a 1.1 Kg, costruiti dagli studenti con hardware e software open source e interamente comandati tramite la piattaforma Arduino.

Si ricorda che Arduino è una scheda elettronica di piccole dimensioni con un microcontrollore e circuiteria di contorno, utile per creare rapidamente prototipi e per scopi hobbistici e didattici.Il nome della scheda deriva da quello di un bar di Ivrea (che richiama a sua volta il nome di Arduino d’Ivrea, Re d’Italia nel 1002) frequentato da alcuni dei fondatori del progetto.Con Arduino si possono realizzare in maniera relativamente rapida e semplice piccoli dispositivi come controllori di luci, di velocità per motori, sensori di luce, temperatura e umidità e molti altri progetti che utilizzano sensori, attuatori e comunicazione con altri dispositivi.