Home Personale Concorso Dirigenti scolastici, funzioni disponibili per l’assegnazione dei ruoli regionali

Concorso Dirigenti scolastici, funzioni disponibili per l’assegnazione dei ruoli regionali

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il M.I. ha informato che sono disponibili da oggi, 5 agosto, alle ore 23.59 del 7 agosto le funzioni per l’assegnazione dei ruoli regionali per i Dirigenti scolastici utilmente collocati nella graduatoria generale di merito.

Al momento, risultano vacanti e disponibili 458 posti di dirigente scolastico nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto, per i quali è stata chiesta autorizzazione all’immissione in ruolo al Ministero dell’Economia e delle Finanze e al Ministero della Pubblica Amministrazione

Fino al 7 agosto i candidati interessati potranno dunque indicare l’ordine di preferenza tra le 18 regioni.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il Ministero fa anche sapere che i vincitori saranno assegnati ai ruoli
regionali sulla base dell’ordine di graduatoria e delle preferenze espresse, nel limite dei posti vacanti e disponibili in ciascun USR. I candidati che non presenteranno l’istanza con le modalità e nei termini previsti, saranno assegnati ai ruoli regionali d’ufficio.

Per i candidati inclusi con riserva nella graduatoria resta confermata
l’assegnazione all’Ufficio Scolastico Regionale secondo la priorità di scelta ma non potranno essere assunti. Pertanto, per questi ultimi resta possibile solo l’accantonamento del posto nella regione prescelta in attesa della definizione del relativo contenzioso.

Preparazione concorso ordinario inglese