Home Concorsi Concorso Ds 2015: valutazione titoli come nel 2011?

Concorso Ds 2015: valutazione titoli come nel 2011?

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Nuovo concorso dirigenti scolastici. Come anticipato in un nostro precedente articolo, probabilmente per il bando se ne parlerà in primavera. 

Novità per le prove. La prova scritta pratica relativa ai casi concreti, dovrebbe essere suddivisa in domande, mentre la prova teorica rimarrebbe un saggio. Si sta inoltre valutando a quale step inserire la verifica delle competenze di informatica, che dovrebbero vertere su personale computer e software applicativi più diffusi per videoscrittura, calcolo, navigazione in rete e posta elettronica, e delle competenze linguistiche, probabilmente richieste in lingua inglese.

 

ICOTEA_19_dentro articolo

 

{loadposition corso-ds}

 

 

C’è molta attesa anche per quanto riguarda la valutazione dei titoli professionali e culturali, che dovrebbero valere fino a 30 punti. Rimarrebbe privilegiato fra i titoli culturali il master di II livello sulla figura dirigenziale.

Probabilmente verrà confermata la valutazione del decreto del concorso dirigenti scolastici 2011, che prevedeva fino a 15 punti conferiti per titoli culturali. I titoli culturali, per poter essere presentati, dovevano essere ottenuti entro il termine di scadenza della domanda di ammissione.

Se verrà ricalcato il decreto del concorso 2011 la valutazione dovrebbe essere la seguente:

– Master di secondo II livello di durata annuale corrispondente a 1.500 ore e 60 crediti o titoli equiparati su materie inerenti il profilo professionale del dirigente scolastico e rilasciati da università statali o equiparate – Punti 3,50

– Master in scienze dell’educazione conseguito presso università in Italia o all’estero, di durata annuale corrispondente a 1.500 ore e 60 crediti – Punti 2,00

– Altro master, diploma o attestato di corso di specializzazione o di perfezionamento, conseguito presso università in Italia e all’estero, di durata annuale corrispondente a 1.500 ore e 60 crediti con esame individuale finale. Si valuta un solo titolo – Punti 1,00

– Partecipazione a corsi di formazione, della durata di non meno di 20 ore, organizzati da soggetti qualificati e/o enti accreditati (es. CFIScuola), riguardanti la progettazione, l’organizzazione e la gestione delle istituzioni scolastiche autonome, compresa la Nuova ECDL – Punti 0,10

Probabilmente ci sarà ancora tempo per completare un master entro la data di scadenza per la domanda di ammissione. Sembra infatti ormai certo lo slittamento del decreto in primavera, a cui seguirà, nei mesi successivi, il bando attuativo della Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA) che definirà la data di scadenza per la domanda di ammissione.

Nel frattempo tanti docenti studiano e frequentano corsi di preparazione. Speriamo che bastino solo le risorse umane.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola

 

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese