Home Concorsi Concorso ordinario infanzia e primaria, si riapriranno i termini per partecipare?

Concorso ordinario infanzia e primaria, si riapriranno i termini per partecipare?

CONDIVIDI

Considerato che a causa della pandemia i concorsi ordinari sono rimasti bloccati e che gli aspiranti candidati avevano già prodotto domanda entro il 31 luglio del 2020, sarebbe auspicabile che il Ministero prendesse in considerazione la possibilità di riaprire i termini, al fine di consentire a chi avesse conseguito il titolo successivamente di poter partecipare alle prove di detto concorso.

Chi può partecipare?

Oltre ai candidati che alla data del 31 luglio del 2020 abbiano presentato domanda, qualora il Ministero riaprisse i termini, potranno partecipare anche i candidati in possesso di uno dei seguenti titoli:

Icotea
  • laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all’estero
  • diploma magistrale, entro l’anno scolastico 2001/2002
  • diploma sperimentale a indirizzo linguistico, entro l’anno scolastico 2001/2002
  • analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia purché conseguiti entro l’anno scolastico 2001/2002
  • titolo di studio conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002, al termine dei corsi triennali e quinquennali sperimentali della scuola magistrale, ovvero dei corsi quadriennali o quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale. 

Per i posti di sostegno occorrono gli stessi titoli?

Per i posti di sostegno nella scuola dell’infanzia e/o nella scuola primaria é richiesto, in aggiunta a uno tra i titoli di cui sopra,

  • il possesso dello specifico titolo di specializzazione sul sostegno
  • analogo titolo di specializzazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia.

Qual è la procedura per produrre la domanda?

  • Produrre un’unica domanda per una o più procedure concorsuali di cui si sia in possesso dei titoli.
  • La domanda va prodotta unicamente in modalità telematica attraverso l’applicazione Istanze On Line.
  • Per la partecipazione alla procedura è dovuto il pagamento di un contributo di segreteria pari a euro 10,00 per ciascuna delle procedure per cui si concorre.
  • Nel caso in cui il candidato sia persona con disabilità, e abbia l’esigenza di essere assistito durante la prova, indicando in caso l’ausilio necessario in relazione alla propria disabilità e la necessità di eventuali tempi aggiuntivi, deve inviare richiesta attraverso una certificazione rilasciata dalla competente struttura sanitaria da inviare, almeno dieci giorni prima dell’inizio della prova.
  • Il candidato affetto da invalidità uguale o superiore all’80% renderà apposita dichiarazione che non è tenuto a sostenere l’eventuale prova preselettiva.

In quante regioni si può presentare la domanda?

La domanda va presentata in una sola regione, pena l’esclusione.

Quante e quali prove sono previste?

Sono previste tre prove:

  1. Una prima prova preselettiva computer-based se le domande, per ciascuna distinta procedura di partecipazione, dovessero essere in numero superiore a 250 unità e a quattro volte il numero dei posti messi.
  2. Una seconda prova scritta cui partecipano i candidati che abbiano superato l’eventuale preselezione, distinta per ciascuna procedura, della durata di 180 minuti.
  3. Una terza provaorale cui partecipano i candidati che abbiano superato la prova scritta.