Home Archivio storico 1998-2013 Generico Corso seminariale e in autoformazione

Corso seminariale e in autoformazione

CONDIVIDI
  • Credion

Nell’ambito del protocollo d’intesa siglato con l’ANISN (Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali), il Ministero della Pubblica Istruzione realizza il 3° corso residenziale di formazione-ricerca per l’insegnamento delle Scienze naturali – classe di concorso A060, sul tema “Le scienze della natura nel riordino dei cicli”.
Il corso, rivolto a 30 docenti di ruolo in servizio presso gli istituti scolastici di istruzione secondaria di II grado dell’ordine classico, scientifico e magistrale, avrà la durata complessiva di sette giorni residenziali e si svolgerà ad Ostuni (Br) in due fasi intensive seminariali articolate in altrettanti moduli: 12-16 febbraio 2001 e 22-24 ottobre 2001. Una fase intermedia, in cui i corsisti saranno sostenuti da tutor e da esperti, prevede un periodo di circa 6-8 mesi di autoformazione con produzione di esperienze di ricerca didattica. A tal proposito, i dirigenti scolastici sono invitati a mettere a disposizione dei corsisti i mezzi tecnico-didattici necessari.
Solo una partecipazione attiva all’autoformazione guidata in “rete” consentirà ai corsisti di prendere parte al secondo modulo previsto tra il 22 e il 24 ottobre.
Le schede per le domande di partecipazione al corso sono reperibili sui siti internet www.istruzione.it e www.anisn.it. Le domande dovranno essere inoltrate via fax al numero telefonico 06/58492944 (oppure 06/58492238) e contemporaneamente inviate per posta, entro il 20 gennaio 2001 e per il tramite della scuola di appartenenza, con relativo visto del preside (ciascuna scuola può trasmettere la domanda di un solo aspirante, pena l’esclusione), al Ministero della Pubblica Istruzione – Direzione generale dell’Istruzione Classica, Scientifica e Magistrale – Div. IV.
Saranno prese in considerazione le istanze spedite nei termini precedentemente indicati e pervenute entro il successivo 25 gennaio, giorno antecedente all’individuazione dei candidati da parte dell’apposita commissione. Si procederà all’individuazione dei partecipanti al corso sulla base dei titoli dichiarati nella domanda, dando la priorità ai docenti in effettivo servizio nelle classi nell’anno scolastico in corso.