Home Personale Cosa sono le graduatorie di istituto (GI)? Chiarimenti sulle fasce

Cosa sono le graduatorie di istituto (GI)? Chiarimenti sulle fasce

CONDIVIDI
  • Credion

Le GI, graduatorie di istituto sono elenchi di docenti di cui ogni istituzione scolastica è dotata e di cui si serve per il conferimento delle supplenze. Fino all’ a.s. 2019/20 erano utilizzate dai dirigenti scolastici per le supplenze brevi o per il conferimento degli incarichi annuali che gli ambiti territoriali non avevano potuto assegnare per incapienza delle GaE.

La nuova situazione

A decorrere dal corrente anno scolastico le cose sono cambiate, perché con l’emanazione dell’OM 60/20 che introduce le GPS (graduatorie provinciali per le supplenze) l’istituto delle Graduatorie di istituto ha subito delle modifiche.
Secondo la nuova normativa, infatti, dalle graduatorie di istituto potranno essere assegnate solo supplenze brevi e saranno utilizzate per le supplenze fino al 31 agosto o fino al 30 giugno solo nel caso di esaurimento delle GPS

Icotea

Le nuove fasce

Esse sono suddivise in tre fasce, ciascuna riferita alle diverse tipologie di posto (curriculare e di sostegno) e classe di concorso per ogni ordine e grado:

I fascia: vi sono inclusi i dicenti già inseriti in GaE, come già previsto dalla previgente normativa

II fascia: la seconda fascia è costituita, oggi, dagli aspiranti presenti in GPS di prima fascia che presentano il modello di scelta delle sedi per la suddetta fascia contestualmente alla domanda di inserimento nelle GPS e sono in possesso di specifica abilitazione all’insegnamento o di titolo di studio abilitante, come la laurea in scienze della formazione primaria.

III fascia: la terza fascia è costituita dagli aspiranti presenti in GPS di seconda fascia che presentano il modello di scelta delle sedi per la suddetta fascia contestualmente alla domanda di inserimento nelle GPS. Si tratta di aspiranti docenti in possesso del mero titolo di accesso alla classe di concorso e dei 24 CFU previsti dal novellato disposto normativo. Occorre precisare che per coloro che erano già inseriti, in occasione delle precedente tornata di inserimento/aggiornamento delle GI nella terza fascia di istituto, non è richiesto il possesso dei 24 CFU.

Una menzione a parte va fatta per le graduatorie del sostegno. Con l’emanazione del D.M. 60/20 le tre fasce delle GI risultano ad oggi così costituite:

I fascia: docenti in possesso della specializzazione per le attività di sostegno agli alunni disabili già inseriti in Gae.

II fascia: docenti in possesso della specializzazione per le attività di sostegno agli alunni disabili inseriti nella I fascia delle GPS in virtù del possesso del titolo di specializzazione.

III fascia: docenti privi del diploma di specializzazione ma con servizio specifico prestato per almeno 3 anni su posto di sostegno e inseriti in II fascia delle GPS.