Home Attualità Covid, negli altri paesi la scuola è l’ultima a chiudere. Viola: “Perché...

Covid, negli altri paesi la scuola è l’ultima a chiudere. Viola: “Perché in Italia è subito sacrificata?”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

I contagi continuano ad aumentare e alcune Regioni proseguono le restrizioni, come accaduto con la Puglia, che nella serata del 29 ha disposto la chiusura delle scuole. Ma alcuni esperti invitano a lasciare le scuole aperte.

Fra questi c’è l’immunologa Antonella Viola, che scrive: “In Francia, Irlanda e Germania si chiude (quasi) tutto ma non la scuola. La scuola resta in presenza. Il segnale è fortissimo: la scuola è essenziale!“.

Infatti secondo la scienziata dell’Università di Padova “è triste vedere che in molte parti del nostro Paese la scuola viene subito sacrificata“, riferendosi proprio al caso della Regione Puglia.

ICOTEA_19_dentro articolo

Antonella Viola saluta positivamente i test rapidi ai medici di base e ai pediatri: “ottima notizia: finalmente i test rapidi arrivano dai medici di base e dai pediatri! In questo momento è importante sapere cosa fare in caso di febbre o contatto stretto con positivo: non andate al pronto soccorso. Chiamate il medico di base e decidete con lui cosa fare“.

Preparazione concorso ordinario inglese