Home Attualità Covid scuola, in Lombardia 115mila alunni isolati. I più piccoli maggiormente colpiti

Covid scuola, in Lombardia 115mila alunni isolati. I più piccoli maggiormente colpiti

CONDIVIDI

Come segnala la rilevazione dell’Associazione Nazionale Presidi, crescono i contagi per la fascia più piccola della popolazione, ovvero i bambini sotto i 10 anni, con punte elevate per i bambini dell’asilo. In Lombardia l’incremento per questi ultimi è del 74,5%, che diventa il 24,8% alle elementari. Una fascia vaccinata con prima dose solo al 34%, così come quella che cresce di più è sotto i due anni (+37,3%) in quanto non vaccinata. Contagi che invece calano tra gli alunni delle superiori, più del 23% rispetto alla scorsa settimana e -2% alle scuole medie. Merito certamente dei vaccini visto l’87% di prime dosi e l’81,9% di seconde.

I numeri della Lombardia restano però importanti. Sono 9441 le classi in quarantena, con 115.262 alunni e 6.225 operatori scolastici bloccati a casa. In Dad ci sono una classe su due delle scuole materne e una su tre alle elementari. Le percentuali dicono 48% alle materne, 30% alle primarie, 9% alle medie e alle superiori. E in attesa che vengano cambiate le regole sulla quarantena a scuola, i disagi per le famiglie crescono. Per gli alunni più piccoli la Dad sta ormai diventando un’abitudine con qualche malessere di troppo che i genitori faticano a gestire.

Icotea