Home Attualità Covid variante inglese, casi positivi tra gli alunni dei comuni delle Marche:...

Covid variante inglese, casi positivi tra gli alunni dei comuni delle Marche: tamponi pure per i docenti

CONDIVIDI

Dei casi di contagi positivi alla variante inglese del Covid-19 sono stati rilevati tra gli alunni di alcune scuole delle Marche: si tratta dei comuni di Tolentino e Pollenza (in provincia di Macerata) e Castelfidardo (in provincia di Ancona). L’annuncio è della Regione Marche, che ha già disposto tamponi molecolari con drive through, quarantena e didattica a distanza.

Casi in provincia di Macerata e di Ancona

Nelle scuole di Tolentino (Macerata) si sono registrati due casi certi e un altro di elevato sospetto che coinvolgono anche un lavoratore presso una pelletteria locale.

Icotea

Un altro caso positivo si registra nella prima media della scuola Vincenzo Monti di Pollenza (Macerata) e altri 3 casi alla scuola Rodari di Castelfidardo (infanzia e primaria).

L’agenzia Ansa scrive che nel corso di una riunione urgente con i dirigenti dell’Asur, i sindaci di Tolentino, Giuseppe Pezzanesi, e Pollenza, Mauro Romoli, assieme all’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini, hanno deciso di porre in didattica a distanza gli studenti degli istituti di Tolentino, Lucatelli, Filelfo e Martin Luther King.

Mentre sono sottoposti alla quarantena i bambini dell’infanzia Rodari e le classi direttamente coinvolte della scuola primaria Martin Luther King e Liceo Scientifico Filelfo.

Per monitorare immediatamente l’andamento dell’epidemia, con la variante inglese che risulta particolarmente contagiosa, la mattina di lunedì 8 febbraio verrà predisposto un drive through presso il piazzale davanti alla piscina comunale di Tolentino, in modo da sottoporre a tampone molecolare gli studenti dell’Istituto Lucatelli, dell’Istituto Martin Luther King e tre classi della prima media di Pollenza.

Il giorno dopo, martedì 9, verranno sottoposti a tampone salivare i bambini della materna Rodari, e al tampone molecolare i ragazzi del Liceo scientifico Filelfo.

Alunni in quarantena e DaD

Contestualmente, continua l’Ansa, verrà sottoposto a tampone anche il personale docente e dipendente dei medesimi Istituti.

Per le scuole dell’infanzia e primaria Rodari di Castelfidardo, tutte le classi sono state messe in quarantena e chiesta la Dad per gli Istituti comprensivi interessati dalla positività.

La mattina dell’8 febbraio gli studenti e il personale verranno sottoposti al tampone molecolare. Invece, nessun caso al momento accertato nelle Aree Vaste di Pesaro, Fermo, Ascoli Piceno.

L’Asur comunque estrarrà dei tamponi per la verifica dell’eventuale contaminazione del caso inglese anche dalle persone testate in quelle Aree Vaste.

Trenta positivi in un paese del Sannio

Da segnalare, anche se si tratta di Covid-19 senza varianti, c’è anche il diffondersi dei contagi a Castelpagano, in provincia di Benevento, dove sono stati chiusi bar, ristoranti, pizzerie, agriturismi, barbieri, parrucchieri, estetisti e il mercato settimanale, oltre alle scuole.

Il primo cittadino del centro sannita, Giuseppe Bozzuto, ha emanato una ordinanza dopo aver “preso atto dell’allarmante aumento del numero di soggetti positivi al covid” in seguito ad uno screening effettuato sugli alunni delle scuole materne, elementari e medie che ha portato alla scoperta di più di trenta positivi. Le attività rimarranno chiuse fino al 15 febbraio.