Home Personale Dal 9 marzo acquisizione dati organico di diritto

Dal 9 marzo acquisizione dati organico di diritto

CONDIVIDI

Con la nota prot.874 del 5 marzo 2015 il Miur ha fornito istruzioni alle scuole e agli uffici territoriali sull’acquisizione dei dati di organico del personale docente di religione cattolica. In particolare, dal 9 marzo 2015 fino alla chiusura del collegamento del 3 aprile 2015 le funzioni saranno rilasciate alle istituzioni scolastiche e saranno raggiungibili ai seguenti percorsi:

  • ORGANICO DI DIRITTO \ INFANZIA \ ACQUISIZIONE DATI \ RILEVAZIONE CONSISTENZA INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA
  • ORGANICO DI DIRITTO \ PRIMARIE \ ACQUISIZIONE DATI \ RILEVAZIONE CONSISTENZA INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA
  • ORGANICO DI DIRITTO \ SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO \ ACQUISIZIONE DATI \ RILEVAZIONE CONSISTENZA INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA
  • ORGANICO DI DIRITTO \ SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO \ ACQUISIZIONE DATI \ RILEVAZIONE CONSISTENZA INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA.

Successivamente, dal 9 aprile e fino al 15 maggio, le funzioni saranno disponibili agli Uffici territorialmente competenti per le opportune verifiche.

Un’altra nota, la nota prot.873 del 5/03/2015, fornisce, invece, istruzioni circa l’acquisizione dei dati relativi all’organico di diritto del personale educativo e degli insegnanti di religione a.s. 2015/2016.

ICOTEA_19_dentro articolo

In questo caso, le funzioni saranno disponibili dal 9 marzo 2015 alla voce: ORGANICO DI DIRITTO \ GESTIONE ISTITUZIONI EDUCATIVE \ GESTIONE U.S.P. \ ACQUISIZIONE E RETTIFICA. Interessati sono gli Uffici Territorialmente competenti che da tale data dovranno aggiornare la base anagrafica di ciascun istituto educativo, inserendo nel codice di ciascun istituto i nuovi titolari (per trasferimento o per nomine in ruolo) e depennando i nominativi dei cessati o passati ad altro ruolo.

Sulla base del numero massimo di posti, calcolato dal Sistema Informativo, dovrà poi essere comunicata, sempre a cura degli Uffici Territorialmente competenti, la ripartizione effettuata dall’istituzione educativa dei posti relativi alla convittualità maschile (da destinare al solo personale maschile), di quelli concernenti la convittualità femminile (riservati unicamente alle istitutrici) e quelli inerenti la semiconvittualità (da ricoprire indistintamente con istitutori e/o istitutrici).

Effettuata tale ripartizione, previo assenso del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, sarà poi operata, improrogabilmente entro 5 maggio 2015, la trasmissione dei dati al Sistema Informativo. Dal giorno successivo le stampe riguardanti tutte le informazioni comunicate al Sistema riporteranno la dotazione organica convalidata a livello regionale.

CONDIVIDI