Home Attualità Dati Covid, 15.479 contagi. Brusaferro: variante inglese diventerà dominante

Dati Covid, 15.479 contagi. Brusaferro: variante inglese diventerà dominante

CONDIVIDI

I dati Covid del 19 febbraio 2021: 15.479 nuovi casi positivi, a fronte di 297.128 tamponi.

Nel pomeriggio del 19 febbraio è anche stata trasmessa sui canali del Ministero della Salute la diretta della conferenza stampa della Cabina di Regia sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale, con il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli e il Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute, Giovanni Rezza.

Icotea

In Italia Rt medio a 0.99. Oltre 10 regioni con Rt sopra l’1. Ricorda Silvio Brusaferro che Rt=1 significa che per ogni persona che si infetta, questa genera almeno un’altra persona infetta.

Gli scenari

L’Umbria è a rischio alto. 12 regioni a rischio moderato, di cui 6 ad alta probabilità di progressione vero il rischio alto nelle prossime settimane; 8 regioni a rischio basso.

L’incidenza del contagio a livello nazionale è in lieve aumento.

Quanto alle varianti del virus, l’ISS segnala sia quella più nota, la variante inglese, che circola ampiamente nel nostro Paese e diventerà variante dominante nel nostro quadro epidemiologico, ma anche casi di variante brasiliana e sudafricana.

A questo proposito, il Presidente dell’ISS consiglia un rafforzamento e un’intensificazione delle misure di contenimento del virus e puntuali interventi restrittivi nelle regioni dove si evidenziano varianti del virus, con particolare attenzione a quelle di tipo africano.

Scuola

Il rafforzamento delle misure di contenimento del virus potrebbe significare nuove chiusure di scuole nei territori con ampia diffusione delle varianti. Una preoccupazione sentita da molti governatori di regione, da Emiliano a De Luca.

Il Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute, Giovanni Rezza, in conferenza stampa aggiunge: “Dove circolano le varianti brasiliana e africana bisogna reagire con misure di contenimento aggressive, vanno fatte zone rosse in cui si riduca la mobilità.”

Il bollettino del 19 febbraio

  • Nuovi positivi: 15.479
  • Decessi: 353
  • Tamponi: 297.128
  • Terapia intensiva: 2.059 totale ricoverati, con nuovi 151 ingressi del giorno
  • Totale casi: 2.780.882

LEGGI ANCHE