Home Didattica De Filippo: decontribuzione per i giovani

De Filippo: decontribuzione per i giovani

CONDIVIDI

Il sottosegretario all’Istruzione Vito De Filippo, durante la “Festa di Avvenire” sul tema “Famiglia, giovani e lavoro”, a Matera indicando le strategie per affrontare la disoccupazione intraprese dal governo, ha dichiarato: “La scuola italiana si è dotata dell’obbligo dell’alternanza scuola-lavoro per avvicinare la formazione al mondo del lavoro. Per i giovani servono politiche come la decontribuzione. Sono state stanziate molte risorse per l’auto-impresa fino ai 35 anni nel Mezzogiorno. Da turismo, cultura e agricoltura innovativa possono venire grandi possibilità”.

 

{loadposition carta-docente}

Icotea

 

Ma De Filippo ha pure invitato i giovani a scommettere sulle nuove opportunità: “Matera era il topos dell’arretratezza, adesso è Capitale europea della cultura, un riconoscimento che ha fatto cadere i pregiudizi. Quando si parla di giovani bisogna saperli ascoltare e affrontare i problemi con loro. Nel mondo della scuola mi sono reso conto che la pratica più importante è quella di un ascolto quotidiano. Lo abbiamo fatto con sindacati e associazioni delle famiglie”.